La strada per Chailly
Monet
La strada per Chailly
1865, Museo d'Orsay (Collezione Moreau-NĂ©laton)
La casa di Monet
Vetheuil
La casa di Monet
1865, Museo d'Orsay (Collezione Moreau-NĂ©laton)

i luoghi fuori Parigi


Poco fuori da Parigi, nella valle superiore della Senna e nella vicina Val d'Oise, località come Bougival, Chatou, Asnières, Argenteuil e Pontoise furono la culla della pittura impressionista "en plein air".

Nel 1869 Monet trova una piccola casa nella frazione di Saint-Michel, nei pressi di Parigi, vicino a Bougival; Auguste Renoir gli fa spesso visita. Renoir e Monet decidono di lavorare sugli stessi soggetti. Non è un semplice gioco o una specie di sfida, ma piuttosto un procedimento sperimentale che studiano e utilizzano per parecchi anni di seguito. È da questa particolarissima procedura, e da questo lavoro fianco a fianco, che nascono le due versioni di La Grenouillère, un piccolo ristorante affiancato da uno stabi-limento di bagni, sulla riva di un braccio minore della Senna, tra Chatou e Bougival.

Per Monet, così come per l'inseparabile amico, questi studi costituiscono un'occasione unica per lavorare sulle variazioni e gli effetti della luce, e in modo più specifico sul riverbero e i riflessi nell'acqua. Tratti rapidi, tocchi puntiformi e virgole di colore catturano lo scintillio dell'atmosfera, il movimento dell'acqua, i gesti dei bagnanti: mondo vario di sensazioni pulsanti, pur fondato su ciò che l'occhio effettivamente coglie nel processo percettivo. Entrambi gli artisti restituiscono lo spettacolo della luce, del colore, del movimento come indicazione vitale, al di là di ogni ordinato svolgimento mentale: poetica dell'attimo dove gli occhi non sono che lo strumento dei vari momenti della percezione.

Una tecnica volutamente rapida consente a Renoir di catturare gli effetti fugaci, e rendere sinteticamente i caratteri delle diverse forme: larghi colpi di pennello le modellano con la loro direzione e le differenziano con le loro sfumature, mentre la varietà della stesura cancella l'illusione di superficie levigata tipica delle opere dipinte in modo tradizionale. Riconosciuto il colore locale come convenzione, ogni elemento si presenta all'occhio con un impianto cromatico che deriva dal suo colore particolare, dall'ambiente circostante, dalle condizioni atmosferiche.

 

La grenouillère
Monet
La grenouillère
1869
Washington
La grenouillère
Renoir
La grenouillère
1869, Washington
La scogliera a Etretat
Monet
La scogliera a Etretat
1885, The Clark Art Institue, Willianstown
La strada per Chailly
Monet
La strada per Chailly
1865, Museo d'Orsay (Collezione Moreau-NĂ©laton)
La casa di Monet
Vetheuil
La casa di Monet
1865, Museo d'Orsay (Collezione Moreau-NĂ©laton)