Casa a Essoyes
Renoir
Casa a Essoyes
1906, Galerie Daniel Malingue, Parigi.

Essoyes


Fino alia sua morte la vita di Renoir fu divisa tra la famiglia e lo studio. Si puo dire che per la maggior parte del tempo studio e famiglia si confondevano. Non soltanto Renoir continuò a ritrarre la moglie, ma prese come modelle, sempre piu spesso le domestiche che lei assumeva. Specie la famosa Gabrielle, rappresentata decine di volte perche la sua pelle «prendeva bene la luce». Era una cugina di Aline, che lei aveva fatta venire da Essoyes, il suo paese, perche l'aiutasse ad accudire al secondo bambino, Jean. Con il suo zeio discreto, con la sua tenerezza — fu lei a consigliare al marito di prendere uno studio fuori di casa per non essere disturbato dagli strilli dei bambini mentre lavorava — Aline seppe creare intorno a lui un'atmosfera calda, ovattata, che lo rendeva felice.
Attraverso Aline Renoir conobbe Essoyes, il villaggio della Borgogna dove sarebbe ritornato molto spesso e dove avrebbe allestito un vasto studio in un granaio; fece amicizia con gli abitanti del paese, e trovo una piacevole intesa con i cugini di sua moglie, per lo piu viticoltori.

Casa a Essoyes
Renoir
Casa a Essoyes
1906, Galerie Daniel Malingue, Parigi.