artisti

Achille Emperaire



Compatriota di Paul Cezanne, aveva dieci anni più di lui.

Frequentatore dell'Académie Suisse, descritto come un povero essere striminzito, con la testa da idrocefalo e le gambe da fantoccio Emperaire non riusciva a portar a termine gli studi. Eppure, avrebbe l'asciato un opera rara, che si può vedere nel Musèe Granet di Aix-en-Provence. Tuttavia questo piccolo uomo privo di bellezza deve a Cézanne, ossia al ritratto che gli fece nel 1866, oggi al Musèe d'Orsay, il fatto di non essere stato sommerso dall'oblio.