Ritratto di Charles Worth
Nadar
Ritratto di Charles Worth
1895
Ritratto di Berthe Morisot
Nadar
Ritratto di Berthe Morisot
1875
amici

Charles Worth



Il 15 gennaio Edmond de Goncourt scriveva: «A rue de la Paix c'era una tale ressa di carrozze private che sembrava la sera della prima al Théatre-Français. Mi stavo chiedendo quale grande personaggio avesse tanta gente importante che si affollava davanti alla sua casa, quando ho guardato sopra la porta carraia e ho visto il nome: Worth. Parigi non è cambiata». Per Charles Worth, il couturier più celebrato di Parigi, il boom delle attività commerciali creava nuove opportunità eccitanti. Worth abolì la crinolina con la sua struttura «a capestro » e i metri di seta pesante, e presentò una collezione di abiti dalle linee nuove, slanciate, strette alla vita e ai fianchi, che si raccoglievano dietro in una specie di cuscino. Le maniche erano molto corte, i guanti lunghi e aderenti, e la scollatura bassa e larga. Berthe Morisot fu fotografata in uno di questi nuovi abiti: aveva un'aria altera, era imbronciata e molto seducente.



Ritratto di Charles Worth
Nadar
Ritratto di Charles Worth
1895
Ritratto di Berthe Morisot
Nadar
Ritratto di Berthe Morisot
1875